"Esprimi il tuo pensiero in modo conciso perché sia letto, in modo chiaro perché sia capito, in modo pittoresco perché sia ricordato e, soprattutto, in modo esatto perché i lettori siano guidati dalla sua luce"

Joseph Pulitzer


Pagina personale di Simone Piccinni, scrittore, editor free-lance e presidente dell'Associazione di promozione cultural-editoriale Three Faces.


Qui saranno riportate le nuove pubblicazioni e le iniziative in programma. Rimanete sintonizzati!


L'Associazione di promozione cultural-editoriale Three Faces

L'Associazione di promozione cultural-editoriale Three Faces nasce all'inizio del 2014, trovando la sua genesi nella passione per la letteratura di tre ragazzi appena laureati in Media & Giornalismo all'Università di Firenze. Il riscontro è stato immediato, con il nucleo redazionale che si è rapidamente allargato fino a toccare i 30 membri attuali.
La mission che ci proponiamo è il riavvicinamento da parte delle nuove generazioni al piacere della narrativa, sia come lettori che come scrittori, in ferma contrapposizione alla odierna cultura, quasi esclusivamente audio-visiva.
I nostri metodi si sviluppano in più direzioni: dai servizi di editing e di promozione rivolti ai nuovi talenti, dalla nostra produzione testuale, per giungere all'organizzazione di eventi di sensibilizzazione a carattere culturale.

Scrittura Creativa

L'associazione nasce come collettivo di scrittura creativa.

Siamo attualmente impegnati nella realizzazione di una rivista di narrativa che verrà distribuita gratuitamente in forma cartacea (nella zona di Firenze) ed in forma digitale.

Inoltre, siamo in fase di post-produzione di due romanzi di viaggio che vedranno la luce all'inizio del 2015. Saranno solamente i primi nascituri di una collana che prevediamo ricca di splendide storie e dall'ottima qualità stilistica.


Il primo e principale progetto realizzato dal collettivo Three Faces è il blog di narrativa di viaggio Vai A Quel Paese - Go Face Yourself.

Servizi Editoriali

Siamo alla costante ricerca di nuovi talenti letterari da promuovere e da pubblicare, quindi sentitevi liberi di inviarci i vostri testi per una valutazione gratuita.
Garantiamo servizi professionali di editing, correzione bozze, impostazione grafica e produzione di ebook.

Realizziamo inoltre, grazie alla nostra rete di grafici free-lance, copertine, loghi e flyer per i vostri eventi.
Offriamo, ad autori self-published, un servizio di promozione e diffusione della propria opera, attraverso la presenza costante su forum e communities letterarie.


Per informazioni e preventivi scrivere a: threefacespublish@gmail.com

Eventi

La nostra attività si sviluppa soprattutto nell'interazione faccia a faccia con la popolazione: vogliamo realizzare il maggior numero di eventi possibile finalizzati al riavvicinamento progressivo alla materia letteraria ed artistica.
Nell'anno passato abbiamo realizzato una serie di reading in locali di Firenze, oltre ad aver organizzato la presentazione del libro "Vagamondo - Il giro del mondo senza aerei" di Carlo Taglia, bestseller Amazon della categoria "Viaggi", in collaborazione con la libreria Nardini Bookstore.

Per proporre la vostra idea di evento, da realizzare con la nostra collaborazione, scrivete a: threefacespublish@gmail.com


StreetBook Magazine

StreetBook Magazine è un contenitore di racconti narrativi, illustrazioni, articoli d'opinione e cultura contemporanea.
Il 15 marzo 2015 ha mosso il suo primo passo virtuale nel mare del web. Qui di fianco potete leggere online il Numero #1.


"Ognuno di noi proviene da un angolo diverso della strada e porta con sé uno zaino in spalla pieno di memorie e conoscenze. Adesso ci troviamo qui riuniti ad un incrocio, con lo stesso obiettivo, la stessa meta. L’intenzione del progetto Three Faces è quella di aprire gli occhi, di alzare la testa e guardare il mondo che stiamo attraversando in modo diverso. Vogliamo rallentare il passo, intraprendere un percorso che ci porti verso la riscoperta di valori e simboli che stanno andando persi, come il gusto di raccontare una storia, di emozionarsi di fronte alla parola scritta e alle immagini, e sorprendersi di quel che ci insegnano. Vogliamo ritrovare il piacere di osservare senza aver paura di perderci, perché a volte perdersi è la scelta più coraggiosa che possiamo fare e l’unico modo per potersi poi ritrovare".

Numero #1